registrazione conto binance kickback 20%

Vendere Su Amazon: Come Vendere Prodotti Con Il Traffico Da Google

Vendere su Amazon sin dal primo giorno dal lancio del prodotto è possibile.

Io ci sono riuscito

Come Ho fatto

Nonostante mi stessi scontrando in una nicchia molto competitiva, con tanti prodotti concorrenti e già molte recensioni positive, io sono riuscito a vendere il mio prodotto su Amazon sin dal primo giorno in cui è stato immesso all’interno del marketplace di Amazon.it.

Come? Grazie alla SEO su Google!

Ho creato un sito WordPress ottimizzato SEO per la stessa parola chiave che avevo in target su Amazon. L’ho posizionato su Google e ho cominciato a ricevere da subito visite e potenziali acquirenti da spedire sul mio prodotto presente su Amazon.it.

Il risultato è stato l’avere una fonte di traffico in più e l’essere certo che il mio prodotto venisse acquistato.

…la chicca di questa trovata?

Applicando questa strategia sto guadagnando anche un 12% in più a vendita!

Prosegui la lettura per scoprire come ho fatto e come potrai farlo anche tu.

ATTENZIONE: l’offerta speciale sullo strumento Helium 10 sta per scadere. Per chi non lo sapesse, Helium 10 è la suite per portare al successo il tuo business su Amazon. Clicca qui per conoscere i codici coupon e attivare Helium 10 con uno sconto del 50%.

vendere su amazon seo google

Amazon FBA + Google =
Vendite Assicurate + Fino al 12% Di Margine Di Guadagno In Più

Ti spiego come è andata…

Quando decisi di iniziare la mia esperienza per vendere su Amazon con FBA  sapevo che la strada non era così semplice come mi era stata presentata; sapevo che una volta immesso il prodotto su Amazon sarebbe passato del tempo prima di vederlo posizionato in cima tra le centinaia di prodotti uguali al mio.

Di certo non mi aspettavo di cominciare a generare vendite durante i primi mesi solo ottimizzando la scheda prodotto o collezionando qualche recensione. Altre domande mi sorgevano in testa:

Sarei mai riuscito a posizionare il mio prodotto tra i primi risultati di ricerca di Amazon?

Avrei mai potuto cominciare a vendere su Amazon in modo passivo?

Questi erano i miei dubbi e le mie preoccupazioni… e non mi sbagliavo affatto!

Parliamoci chiaro… se stai immettendo sul mercato un prodotto simile o addirittura uguale a 5, 10, 30 o 50 altri prodotti che sono già presenti su Amazon (con molte più recensioni del tuo) come farai a posizionarti prima di loro e ottenere delle vendite fin da subito?

>> Impossibile <<

Te lo dico io, che se non fosse stato per la mia strategia SEO su Google non avrei venduto nemmeno un prodotto con il traffico proveniente dal motore di ricerca interno di Amazon nei primi mesi di vita. Le uniche vendite che sono riuscito ad ottenere sono state fatte solo grazie alla creazione di un sito internet esterno che portava traffico da Google.

Vendite che cominciavano ad arrivare sin dal primo giorno in cui lo stock dalla Cina è arrivato al fulfillment center di Amazon Italia!

Stavo quindi utilizzando del traffico gratuito proveniente dal motore di ricerca Google per vendere il mio prodotto su Amazon dal giorno zero! …e con un 12% di guadagno in più grazie al link di affiliazione che Amazon mi ha concesso possedendo un sito internet.

Strategia geniale non trovi?

La Mia Strategia Vincente Per Vendere Su Amazon Grazie Alla SEO Su Google

Ora ti spiegherò più in dettaglio e con prove alla mano come sono riuscito a vendere su Amazon il prodotto che ho importato dalla Cina dal giorno zero. Una strategia che non solo mi ha portato alla certezza di vendere il mio prodotto da subito, ma che ha fatto anche aumentare i miei margini di guadagno del 12% grazie al link di affiliazione del mio stesso prodotto (fornitomi da Amazon) inserito all’interno del sito web.

Con la creazione di un sito web avrai diritto alla partecipazione del programma di affliazione di Amazon dove potrai creare un link speciale che manda al tuo prodotto per guadagnare fino al 12% in più sulla vendita. Oltre a guadagnare sulla vendita del tuo prodotto, guadagnerai una commissione su tutti gli altri prodotti che l’utente acquista entro le 24 ore dal click sul tuo link.

Una svolta vero?

Aspetta che ti spieghi tutto…

…e non ti preoccupare… più in avanti ti farò conoscere come anche tu potrai assicurarti di vendere su Amazon sin da subito e guadagnare fino al 12% in più grazie al mio servizio SEO.

Prima di questo, voglio che tu comprenda a pieno il potenziale di Google per dirigere del traffico gratuito super in target da qualsiasi termine di ricerca verso i tuoi prodotti in vendita su Amazon.

Un Accenno Alla SEO

Per prima cosa voglio spendere due parole per farti capire cos’è la SEO.

Il termine SEO sta per “Search Engine Optimization“, ovvero “ottimizzazione per i motori di ricerca“. Sono un insieme di ottimizzazioni che favoriscono il posizionamento di un contenuto all’interno di un motore di ricerca. Che sia Amazon, Google, Bing o qualsiasi altro motore di ricerca, devi sapere che ognuno di essi ha un proprio algoritmo che serve a decretare quale contenuto (o prodotto nel caso di Amazon) deve essere posizionato prima degli altri per determinate parole chiave.

Google per esempio ha ben oltre 209 fattori nel suo algoritmo per decidere il posizionamento sul motore di ricerca.

Ben saprai che la scoperta di un prodotto vincente viene proprio dalla ricerca delle parole chiave con alto volume di ricerca + l’eventuale possibilità di battere la concorrenza a suon di recensioni e ottimizzazioni della scheda prodotto.

Ma cosa succede se quel prodotto risulta imbattibile o necessita di ottenere 5, 10 , 20 o più recensioni prima di far partire le prime timide vendite su Amazon?

Te lo dico io cosa succede: dovrai attendere mesi e mesi, investire altri soldi per ottenere recensioni e infine sperare che il tuo prodotto cominci ad essere visualizzato da alcuni utenti. Prima di allora: ZERO. Non succederà niente. Il tuo prodotto si troverà alla terza, quarta o all’ultima pagina dei risultati di ricerca per quella determinata parola chiave… sarà praticamente invisibile agli occhi di tutti.

Tutto il TUO investimento sul corso di Amazon FBA, la spesa per l’acquisto dello stock dalla Cina e le energie che hai impiegato sono state al momento INUTILI!

È stato quindi inutile studiare il corso per Amazon FBA o giocare con tool quali Jungle Scout, keywordtool.io o Keyword Tool Dominator

Cosa fare allora per cominciare a vendere su Amazon con certezza e da subito?

È proprio qui che scatta la genialata di creare un sito web e posizionarlo su Google per la stessa parola chiave con cui si sta tentando il posizionamento su Amazon.

Guardiamo per esempio quanto altro volume di ricerca per i prodotti “cuscino” avremo aggiungendo Google come fonte di traffico:

ricerca parola chiave prodotto da vendere su amazon

volumi di ricerca google per amazon fba

…esatto!

Andrai ad aggiungere visitatori in più provenienti da Google che aumenteranno le vendite del tuo prodotto su Amazon da subito. E una volta che il tuo prodotto sarà posizionato ANCHE su Amazon non ti resterà che gioire.

La cosa più positiva di questa strategia? È che Amazon, vedendo del traffico che arriva da fonti esterne premierà il tuo prodotto facendolo salire anche all’interno del proprio motore di ricerca!

PS: Non dimenticarti che guadagnerai fino a un 12% in più a vendita

Il Mio Caso Studio

Ti porto l’esempio del mio caso per farti avere un’idea più chiara:

Ho acquistato un corso su Amazon FBA, ho studiato bene come funziona vendere su Amazon con FBA, ho utilizzato Jungle Scout per scoprire quale prodotto vendere su Amazon, ho ottimizzato la scheda prodotto, ho preso contatti con il fornitore Cinese e infine ho ultimato tutti i procedimenti per avviare la produzione e la spedizione. Bene. Tempo di attesa: 4-5 mesi prima che lo stock arrivasse al magazzino di Amazon in Italia.

Cosa ho fatto durante questo tempo di attesa?

Ho deciso di creare un sito WordPress dedicato al prodotto che stavo immettendo su Amazon in modo tale che per quando lo stock sarebbe arrivato al magazzino di Amazon Italia il mio sito si sarebbe già trovato tra i primi risultati di ricerca su Google per il termine di ricerca di riferimento del mio prodotto.

Questo mi avrebbe permesso di mandare il traffico organico dal motore di ricerca Google su Amazon per generare vendite del mio prodotto all’instante. E così è stato.

Ero certo che ottimizzando il sito web a livello SEO (COME FACCIO IO) per la stessa parola chiave che stavo puntando su Amazon sarei riuscito ad ottenere delle visite e vendite in più anche dal motore di ricerca di Google.

Gli 11 Vantaggi Che Il Traffico Organico Da Google Porta Al Business Di Amazon FBA

  1. Potrai avere la certezza di vendere il tuo prodotto sin da subito: non rischierai di comprare un costoso stock dalla Cina per poi ritrovarti con un catalogo di prodotti invenduti in giacenza sul magazzino di Amazon. Ricordati che l’account seller e la giacenza dei prodotti all’interno del magazzino di Amazon ha un costo.
  2. Hai già comprato lo stock e non stai vedendo alcuna vendita? … beh… sarò pronto a salvarti anche da questa situazione.
  3. Guadagnerai fino al 12% in più a vendita: avendo un sito web di tua proprietà avrai diritto all’accesso del programma di affiliazione di Amazon. Registrandoti al programma di affiliazione di Amazon e sostituendo il link del tuo prodotto con il link di affiliazione di Amazon riceverai una commissione che arriverà fino al 12% (variabile a seconda della categoria del prodotto) su qualsiasi acquisto fatto all’interno di Amazon entro le 24 ore dal click. Se un utente clicca sul tuo link di affiliazione guadagnerai una percentuale sulla vendita del tuo prodotto  e/o anche una percentuale su qualsiasi altro prodotto presente su Amazon.
  4. Guadagnerai molto di più aggiungendo un’altra fonte di traffico oltre a quella di Amazon: ogni parola chiave, ovvero ogni prodotto che è ricercato su Amazon, è quasi sicuramente ricercato anche sul motore di ricerca di Google. Potrai raddoppiare i tuoi guadagni.
  5. Potrai guadagnare anche PRIMA che il tuo prodotto arrivi sul magazzino di Amazon. Ma come? Eh sì caro amico… Possedendo un sito web avrai la possibilità di aderire al programma di affiliazione di Amazon e nell’attesa dell’arrivo del tuo stock su Amazon potresti nel frattempo guadagnare qualche commissione linkando prodotti di altri. Ti basterà creare un link di affiliazione e piazzarlo sul tuo sito per ricevere delle commissioni sui prodotti che l’utente acquista entro le 24 ore. Questo ti permetterà anche di vedere in anteprima quanto riuscirai a guadagnare una volta che il tuo prodotto sarà presente sul marketplace di Amazon. Quando lo stock dei tuoi prodotti sarò arrivato all’Amazon fulfillment center, non ti resterà che sostituire il link presente sul sito con il link di affiliazione del tuo prodotto per cominciare a vedere le prime vendite.
  6. Migliorerai il posizionamento del prodotto su Amazon: se l’algoritmo di Amazon vede che il tuo prodotto è linkato da un altro sito, questo da il segnale ad Amazon che quel prodotto è buono e consigliato anche da fonti esterne; di conseguenza, vedrai migliorare il posizionamento anche all’interno del motore di ricerca di Amazon.
  7. Versatilità del traffico: creando un sito internet esterno avrai pieno controllo dei tuoi visitatori. Potrai decidere quale link o prodotto inserire all’interno dei tuoi contenuti e dove dirigere traffico. Potrai aggiungere quanti più termini di ricerca correlati possibili andando ad aggiungere sempre più visite e possibilità di guadagno.
  8. Potrai fare re-targeting su Facebook e Google: avrai la possibilità di inserire i pixel di tracciamento di Google Ads e di Facebook Ads all’interno del tuo sito. Solo così potrai creare campagne pubblicitarie su Google o su Facebook. Potrai fare re-targeting sulle persone che hanno visitato il tuo sito senza acquistare,oppure creare campagne look-a-like per cercare altri potenziali acquirenti o far conoscere altri prodotti a chi ha già acquistato.
  9. Avrai la possibilità di creare una mailing list o un chat bot: se hai un sito puoi tranquillamente creare una tua lista di email o una lista di contatti Messenger per fare re-targenting, upsell, autoresponder, chat bot, creazione di funnel e quant’altro. Grazie al sito e all’unione di tool quali Activecampaign, Clickfunnels o Getresponse potrai dirigere i tuoi contatti su Amazon per farli acquistare di nuovo.
  10. Avrai la possibilità di incentivare l’acquirente a lasciare una recensione dopo che ha acquistato il prodotto: dato che Amazon non permette l’incentivazione alla recensione (e se lo farai rischierai che il tuo account venga bannato) potrai utilizzare i canali del tuo sito o della tua mailing list per chiedere ai tuoi consumatori quello che vuoi, anche di lasciare una recensione.
  11. Avrai un sito per brandizzare: possederai un dominio internet, un’email personalizzata con il nome del tuo brand, la libertà di incrementare il numero dei tuoi articoli, i social network collegati e avere tra le mani un vero e proprio asset.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *